Sw…hiss

17 settembre 2013
Valentin Carron_ Ciao n* 6_ 2013. Padiglione Svizzera, 55 Biennale di Venezia. Ph. Daniele Podda, courtesy La Biennale

Valentin Carron_ Ciao n* 6_ 2013. Padiglione Svizzera, 55 Biennale di Venezia. Ph. Daniele Podda, courtesy La Biennale

 

Chi di voi, guardando la foto in alto, non direbbe che questo è un motorino? Eppure è un’opera d’arte. Al limite, ma proprio al limite, vanno bene tutt’e due: motorino e opera d’arte. L’importante è che prendiate coscienza della seconda.
Insomma, l’intorto del ready made è vivo e lotta insieme a noi, solo che tra la ruota di bicicletta e quella del ciclomotore qualche decennio è passato e ce ne siamo accorti. Garage di lusso il Padiglione Svizzera, che meritoriamente fa elaborare allo spettatore lo choc della scorsa Biennale, quando Hirschhorn non fece cadere uno spillo a terra (e comunque ci piacque tanto). Quest’anno Valentin Carron rigenera la purezza degli spazi e invita a seguirlo passo passo con un indovinato trucco da fachiro: il sinuoso serpente di ferro che, a mo’ di tributo, dipana le sue volute in tutto lo spazio progettato da Bruno Giacometti (fratello del “dottor sottile” Alberto), dove aria e luce esaltano i pannelli in vetroresina e gli strumenti musicali spiaccicati, cicli dettati rispettivamente da intenti di riproduzione e distruzione “performativa”. E se il rettile metallico non si morde la coda (inesistente, perché, se lo seguite fino in fondo, vedrete l’altra testolina gettarsi oltre il muro di casa Elvezia), è l’artista ad andare in cortocircuito sul finale, dove appunto fa bella mostra di sé il “Ciao n° 6” “delicatamente restaurato” che, ormai sepolta l’automobile futurista, tenta di salvare dallo scasso un’altra Nike con la marmitta.
E quindi uno può divertirsi a postare sul proprio profilo Facebook la foto del ciclomotore e vedere chi tra i propri contatti, anche quelli più addetti ai lavori, riconosce non tanto l’opera d’arte in sé, ma l’artisticità dell’opera. A questo punto, lasciando sulla banchina Valentin non del tutto vestito di nuovo (ma in ogni caso piacevole), la discussione: a) naufragherebbe sul “lo potevo fare anch’io” di bonamiana memoria; b) solcherebbe l’infido pelago del perché si continui su questa china, sfidando le bianche scogliere delle motivazioni che ancora trattengono parte della ricerca artistica nel porto franco del dadaismo. Finché prevedibilmente, fattasi una certa ora e mandati a letto i capitani coraggiosi, si arenerebbe sulla solita spiaggia di Pippotto il Concettuale, per un happy hour tra pochi intimi.

www.prohelvetia.ch

www.labiennale.org

a

bbblbbbr
Valentin Carron_ Azure, uranium, Umbrage_ 2013. Padiglione Svizzera, 55 Biennale di Venezia. Ph. Daniele Podda, courtesy La Biennale (2).jpg
Valentin Carron_ You they they I you_ 2013. Padiglione Svizzera, 55 Biennale di Venezia @the artist Photo Stefan Altenburger Photography, Zurich.jpg
Valentin Carron_ You they they I you_ 2013. Padiglione Svizzera, 55 Biennale di Venezia. Ph. Daniele Podda, courtesy La Biennale.jpg
Valentin Carron_ You they they I you_ 2013. Padiglione Svizzera, 55 Biennale di Venezia. Ph. Daniele Podda, courtesy La Biennale(2).jpg
Valentin Carron_Padiglione Svizzera, 55 Biennale di Venezia. Ph. Daniele Podda, courtesy La Biennale.jpg
Valentin Carron_ You they they I you_ 2013. Padiglione Svizzera, 55 Biennale di Venezia. Ph. Daniele Podda, courtesy La Biennale (3).jpg
Valentin Carron_ Padiglione Svizzera, 55 Biennale di Venezia_ installation view. Ph. Daniele Podda, courtesy La Biennale.jpg
Valentin Carron_ Ciao n* 6_ 2013. Padiglione Svizzera, 55 Biennale di Venezia. Ph. Daniele Podda, courtesy La Biennale (2).jpg
Valentin Carron_ Azure, uranium, Umbrage_ 2013. Padiglione Svizzera, 55 Biennale di Venezia. Ph. Daniele Podda, courtesy La Biennale.jpg
Valentin Carron_ Azure, uranium, Umbrage_ 2013. Padiglione Svizzera, 55 Biennale di Venezia. Ph. Daniele Podda, courtesy La Biennale (2).jpg
Valentin Carron_ You they they I you_ 2013. Padiglione Svizzera, 55 Biennale di Venezia @the artist Photo Stefan Altenburger Photography, Zurich.jpg
Valentin Carron_ You they they I you_ 2013. Padiglione Svizzera, 55 Biennale di Venezia. Ph. Daniele Podda, courtesy La Biennale.jpg

harriston@mailxu.com heaslip@mailxu.com