Ricordando Vincenzo Pacelli

6 maggio 2015

Era il 13 febbraio 2014 quando ci lasciava Vincenzo Pacelli, professore di Storia dell’Arte presso l’Università Federico II e l’Orientale e tra i massimi esperti di pittura seicentesca. Ad oltre un anno dalla scomparsa, ad ospitare oggi una giornata in suo onore sarà il Pio Monte della Misericordia: un luogo in cui il docente era “di casa”, avendo pubblicato agli inizi della carriera una monografia sulle Sette Opere di Misericordia di Caravaggio, tela che dal 1607 trionfa sull’altare maggiore della chiesa di via dei Tribunali. Il volume ha conosciuto una ristampa ex post curata da Gianluca Forgione, giovane ricercatore presso l’ateneo federicano, fresco di presentazione del suo libro su Gaspare Traversi e già collaboratore di Pacelli per il corposo tomo su “Caravaggio tra arte e scienza”, edito nel 2012 da Paparo. (altro…)

Caravaggio, le Sette Opere e…

25 dicembre 2014

sette opereTrent’anni dopo. Il titolo “alla Dumas” sarebbe forse piaciuto a Vincenzo Pacelli, la cui storica monografia su “Caravaggio. Le Sette Opere di Misericordia” torna nelle librerie con una nuova veste editoriale. La curatela è di Gianluca Forgione, il giovane studioso che insieme al professore di San Salvatore Telesino aveva già firmato il monumentale tomo su “Caravaggio tra arte e scienza”. Ma perché ripubblicare, dopo la prima uscita del 1984, un libro dedicato a un’unica tela? (altro…)

Scomparso Vincenzo Pacelli

15 febbraio 2014

Il quadro era già piuttosto noto. Molti “papaveri” l’avevano visto, provandosi a riconoscerne la paternità. Eppure fu lui, grazie anche alle sapienti imbeccate del filologo Giorgio Fulco, a mettergli sotto la targhetta giusta, quella con cui oggi spicca nelle collezioni di Intesa Sanpaolo a Palazzo Zevallos: Caravaggio, Martirio di Sant’Orsola.
Una vita dedicata a Michelangelo Merisi quella di Vincenzo Pacelli, scomparso improvvisamente alla soglia dei 75 anni il giorno prima di San Valentino: dalla monografia sulle Sette Opere di Misericordia all’ultimo, monumentale tomo su “Caravaggio tra arte e scienza”, curato insieme a Gianluca Forgione e consistente in un ricco corpus di interventi pluridisciplinari. Passando per il preziosissimo carteggio tra il cardinale Scipione Borghese e il Nunzio Apostolico Deodato Gentile, da lui ritrovato nell’Archivio Segreto Vaticano, che ha ridisegnato con (ormai rara) acribia gli ultimi momenti di vita dell’artista lombardo. (altro…)

womble_kent@mailxu.com boblak.297