SCOMPIGLIamoci per mano…

7 settembre 2011

Parte da una riflessione sullo schema di Johari il nuovo appuntamento Dello Scompiglio, tenuta di 200 ettari in quel di Capannori, dove per tre week end – a partire da sabato 10 settembre – sette artiste si concentrano sulle dinamiche di conoscenza del sé e sui meccanismi dell’intersoggettività. Il linguaggio usato è quello del corpo, che si muove prevalentemente en plein air, in una serie di performance tra introspezione e partecipazione. Una breve presentazione da parte del curatore del progetto, Angel Moya Garcia… (altro…)

marsolek@mailxu.com