Un giardino del sapere che sa stupire

11 marzo 2009

L’installazione di Clara Rezzuti alla Biblioteca Nazionale

Candida, stilizzata, neutra, Clara Rezzuti stupisce. Perché l’artista partenopea, generalmente incline a servirsi di colori e oggetti senza paura di ridondanza, nella Sala Leopardi della Biblioteca Nazionale ha scelto di «azzerare tutto nel bianco» e usare poche, essenziali e schematiche, forme. E così il suo “Giardino del sapere” non è una selva oscura, ma un albo bosco dove può capitare di incontrare chiunque, perfino i lupi cattivi. Come Mussolini e Hitler, indegna compagnia di un Parnaso di scrittori, filosofi, scienziati, pittori, scultori e geni vari. (altro…)

walman196@mailxu.com