Gli effetti di Canogar tra la luce e il buio

23 maggio 2009

Alla galleria di Mimmo Scognamiglio

 

Fantasmagorico è aggettivo confacente a Daniel Canogar, che Mimmo Scognamiglio, dopo due apparizioni nel suo spazio milanese di Corso Porta Nuova, fa conoscere anche a Napoli, nella “casa madre” di via Mariano d’Ayala 6. Il gioco è semplice, ma l’esito è sorprendente. Aprono la personale tre installazioni, “Pneuma”: in effetti sono come respiri questi ghirigori di luce, quasi sottili fumi colorati sospesi nel vuoto, ma dotati di una precisa consistenza fisica. L’effetto, spesso cangiante, è infatti frutto di proiezioni colorate su fili elettrici. (altro…)

couseybernice@mailxu.com