Massimo Andrei filma Roxy In The Box

19 ottobre 2008

Il documentario dedicato all’artista partenopea chiude il 13mo festival Artecinema

«Di schiaffi ne ho presi ininterrottamente, dalle tre del pomeriggio alle nove di sera. Ed erano tutti veri, eh!». Ci tiene a precisarlo, Roxy In The Box, che oggi alle 21,15 all’Augusteo chiuderà la 13° edizione del Festival Artecinema con “Schiaffilife” (clicca qui per il trailer), il documentario che Massimo Andrei ha realizzato sulla sua vita d’arte e d’amore per l’arte.
In cui i ceffoni sono stati tanti, anzi forse un po’ di più, visti la città «scomoda» (Napoli) e il «quartiere estremo» in cui Roxy, dopo una giovinezza nomade, ha scelto di stabilirsi. (altro…)

Hula hoop degli artisti solidali

7 dicembre 2015
L'opera di Roxy In The Box

L’opera di Roxy In The Box

Afterall, Marisa Albanese, Antonio Biasiucci, Gabriele Di Matteo, Lino Fiorito, Eugenio Giliberti, Lamberto Lambertini, Christian Leperino, Mariangela Levita, Raffaela Mariniello, Paolo Puddu, Camillo Ripaldi, Rosy Rox, Roxy in the Box, Vincenzo Rusciano, Lamberto Teotino, Eugenio Tibaldi: non manca nessuno all’appello di “HHsharing, “la prima riffa” – recita lo slogan – “che mette in circolo l’ingegno”. (altro…)

“Spiaggia, musica e ciao”

7 agosto 2015

i rememberNovità e continuità: questo il binomio che ha accompagnato finora il 2015 di Roxy In The Box. Per la pop artist napoletana, infatti, i primi mesi dell’anno hanno visto il trasferimento in un nuovo studio, nel quale proseguire la sua attività di pittrice e performer e trovare nuove strade per la sua multiforme creatività.

Facciamo il punto della situazione…
È vero: il bilancio si fa d’estate, quando tutto sembra fermarsi, almeno dalle nostre parti. Quest’ultimo è stato un anno particolare: cambia la casa, cambia il corpo, cambiano i capelli… gli amici non sono più gli stessi, la famiglia sempre più “accorciata” ma molto più vicina, quello che una volta digerivo adesso mi resta sullo stomaco, le tante cose buttate durante il trasloco, gli occhiali da vista a cui non ero abituata… e poi i tanti quadri che ho dipinto e che a volte penso che siano stati “pittati” da altri, i ricordi che non riesco più a ricordare, lo specchio in cui rivedo sempre più mia madre e il fatto che desidero tantissimo avere un gatto per casa che mi zompa dappertutto. Insomma tutte cose nuove, ad alcune delle quali prima forse non pensavo o non facevo caso. L’età avanza ed io sto qua attenta a sentirla tutta, passo passo. Da una parte è interessante, ma dall’altra mi fa paura… non è che poi mi piaccia così tanto! (altro…)

catacun.florencia@mailxu.com delore-cyril@mailxu.com