Art break hotel

30 marzo 2012

Torna a Sorrento. Secondo capitolo per il “concorso di bellezza” dell’Art Hotel Gran Paradiso, che rafforza l’idillio con la cultura grazie a musica, reading, talk e momenti espositivi. Nel Golfo delle Sirene, molte saranno dunque le Faces della stagione turistica, parafrasando il titolo di una ricca rassegna sul ritratto che occuperà gli spazi comuni della struttura. Alla ribalta, per il secondo anno, la competizione per la più bella stanza d’artista, vinta nel 2011 da Nicola Gobbetto con Stay beautiful! (Sleeping Beauty room).
Fino al 31 ottobre, gli ospiti si sveglieranno in ambienti decorati e/o allestiti da una variegata compagine di nomi (la lista completa qui sotto) – giovani e meno giovani (e anche qualcuno che non è più di questo mondo), meno familiari o ben incasellati nel mainstream – per offrire un “break” alla mente, un momento di fuga estetica, di svago, di otium, agevolando il contatto con linguaggi magari sconosciuti.
Si dirà: ma un approccio così “laterale”, benché immersivo, e pro tempore quali risultati concreti porta? Intanto, sembra aprire una sorta di “stargate” tra dimensioni non necessariamente comunicanti: mai dare troppo per scontato che chi – italiano o straniero – può permettersi un quattro stelle sospeso nell’azzurro sia un frequentatore di gallerie e musei!
Se da questo seme, poi, nasce l’embrione di una nuova raccolta, o qualcuno si infatua del pezzo da aggiungere ad un “tesoro” preesistente, tanto meglio. Tra i soggetti coinvolti ci sono infatti critici, collezionisti e galleristi. Il ritorno d’immagine è palese, senza ipocrisie: le “room” offrono un’ottima vetrina, garantendo tutela e custodia. Inoltre, ogni site specific è corredato da schede sulla ricerca e il percorso dell’artista di turno, nonché dai recapiti dell’eventuale galleria di riferimento, da contattare in caso di acquisto.
I clienti sono sollecitati a svolgere, in ogni caso, un ruolo attivo: saranno loro ad effettuare la prima scrematura delle opere, indicando le proprie preferenze in “democratiche” schede distribuite dalla direzione; queste costituiranno una traccia per la commissione preposta ad eleggere il lavoro che, alla chiusura autunnale del progetto, meriterà di rimanere in permanenza.
La partecipazione del “pubblico” non finisce qui: il progetto mira ad aggiungere alla catena una maglia essenziale, quella della formazione, coinvolgendo le scuole del territorio. Prima tappa, il workshop, capitanato dallo stesso Gobbetto, nel quale gli studenti toccheranno, se non proprio il cielo in una stanza, almeno il loro futuro mestiere da vicino.

100³: 100 anni, 100 stanze, 100 artisti_ a cura di Ignazio Maria Colonna_ Schede a cura di Carla Rossetti e Massimo Maiorino_ http://www.arthotelgranparadiso.com

Opening: 31 marzo ore 16

(31 marzo – 31 ottobre 2012)

         

In Stanze d’artista troverete i progetti di:

Danilo Ambrosino, Andrea Aquilanti, Luca Massimo Barbero, Robert Barry, Gianfranco Baruchello, Andrea Barzaghi, Joseph Beuys, Antonio Biasiucci, Giovanna Bolognini, Gabriele Bonato, Francesco Candeloro, Vincenzo Castella, Loris Cecchini, Giorgio Ciam, Antonio De Filippis, Baldo Diodato, Maurizio Elettrico, Vittorio Formisano, Pietro Fortuna, Anna Fusco, Piero Gatto, Eugenio Giliberti, Nicola Gobbetto, Delia Gonzalez, Jusuf Hadzifejzovic, Takeo Hanazawa, Friedrich Hundertwasser, Pete Keller, Elke Krystufek, Johnnie Shand Kydd, Myriam Laplante, Lello Lopez, Luigi Mainolfi, Martin Maloney, Miltos Manetas, Umberto Manzo, Fabio Mauri, Vittorio Messina, Liliana Moro, Kelly Nipper, Luigi Ontani, Giovanni Ozzola, Mario Pagliaro, Luca Pancrazzi, Neša Paripović, Claudio Parmiggiani, Dino Pedriali, Gianni Pettena, Vettor Pisani, Valerio Rocco Orlando, Roxy In The Box, Vincenzo Rusciano, Ana Gloria Salvia, Anna Maria Saviano, Serse, Shimamoto, Donatella Spaziani, Marco Tirelli, Franco Vaccari, Nanni Valentini, Vedovamazzei, Willem Weissmann, Michele Zaza, Marco Zezza.

 Partecipano a FACES_ Guarda negli occhi dell’arte:

Ford Beckman, Carmen Calvo, Carlo Catta, Sandro Chia, Claudio Costa, Luigi De Simone, Marlene Dumas, Milton Gendel, Iabo, Mimmo Jodice, Osvaldo Licini, Urs Lüthi, Margherita Manzelli, Marino Marini, Arturo Martini, Anton Raphael Mengs, Gian Marco Montesano, Mimmo Paladino, Giulio Paolini, Luca Maria Patella, Philippe Perrin, Francis Picabia, Fausto Pirandello, Mauro Piva, Alberto Savinio, Manuela Sedmach, Mario Sironi, Adolfo Wildt, Günter Brus, Otto Muehl, Hermann Nitsch, Rudolf Schwarzkogler.

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
mayson@mailxu.com